Youth Coach: continuano i seminari per gli insegnanti dedicati all’orientamento

Una settimana intensa per i docenti di differenti scuole degli istituti secondari di primo e secondo grado della provincia, impegnati nei seminari Youth Coach: l’insegnante che orienta e allena

I seminari Youth Coach non si fermano e la settimana scorsa hanno toccato le scuole dei plessi di Correggio, Reggio Emilia, Guastalla e Quattro Castella, nelle giornate di martedì 10, mercoledì 11 e giovedì 12 Settembre.

Prima dell’inizio delle lezioni i docenti di diversi istituti della provincia di Reggio Emilia si sono impegnati nella partecipazione dei seminari Youth Coach, durante i quali sono stati aggiornati sulle iniziative e gli strumenti offerti dal territorio provinciale per aiutare i giovani alunni che nei prossimi mesi si troveranno a dover prendere una decisione importante per il proprio futuro.

Durante gli incontri i docenti hanno cercato di rafforzare le proprie competenze orientative attraverso alcune attività laboratoriali incentrate sull’ascolto, primo importante strumento per comprendere i ragazzi e le loro famiglie, i loro bisogni e le loro aspirazioni. Alla presenza di esperti del settore, i partecipanti ai seminari hanno avuto la possibilità di mettere a confronto le differenti realtà di provenienza per una condivisione di idee ed opinioni volte alla crescita di competenze e conoscenze costruttiva.

Lo scopo di Youth Coach è quello di colmare le lacune dei docenti che svolgono un ruolo di orientamento nelle scuole, per poter indirizzare al meglio i ragazzi verso la scola superiore o verso una realtà universitaria piuttosto che lavorativa. La scelta della scuola superiore e del percorso post diploma da dover intraprendere, infatti, non è sempre semplice per i ragazzi e per le loro famiglie, per questo motivo la Provincia di Reggio Emilia, insieme ad IFOA (titolare delle Operazioni) e ad un partenariato composto da vari enti presenti sul territorio e in collaborazione con scuole, università, istituzioni ed altri attori del sistema socio educativo locale, ha deciso di mettere in campo una serie di operazioni per aiutare i ragazzi dai nelle proprie scelte future.

16 Settembre – Reggio Emilia