#ORIENTASTORIES dal mondo delle donne: parla Claudia Canali - Orientanet

#ORIENTASTORIES dal mondo delle donne: parla Claudia Canali

Abbiamo intervistato per voi Claudia Canali Professore Associato presso UNIMORE e socia EWMD.

Oggi Claudia Canali, Professore Associato presso UNIMORE e socia EWMD, ci porta la sua testimonianza come rappresentante al femminile del mondo della scienza e dell’ingegneria, per sfatare il mito che vede il genere femminile meno portato per le materie STEAM (Science, Technology, Engineering, Arts, Mathematics).

Ad oggi il gender gap in ambito scientifico e tecnologico è ancora importante, basti pensare che solo il 10% degli iscritti alle facoltà di ingegneria sono ragazze. Occorre quindi intervenire fin da subito per colmare questo importante divario.

Nell’ambito del progetto OrientaNet sono state organizzate una serie di azioni per stimolare l’acquisizione delle conoscenze delle materie STEAM, in particolare tecnologie digitali, attraverso modalità innovative dei percorsi di apprendimento e favorire l’avvicinamento dei ragazzi, ma soprattutto delle ragazze, verso lo studio di tali materie. Tra queste attività orientative rientrano i laboratori di Girls Coding: azioni di sensibilizzazione con le Ragazze Digitali, uno dei tanti seminari gratuiti che OrientaNet, grazie al contributo della Provincia di Reggio Emilia, porta all’interno degli Istituti Superiori di primo e secondo grado.

OPERAZIONI Rif. PA 2018-10713/RER – 2018-10715/RER – 2018-10716/RER approvate con DGR n. 2142 del 10/12/2018 e co-finanziate con risorse del Fondo Sociale Europeo PO 2014/2020 Regione Emilia-Romagna”

28 novembre – Reggio Emilia